Home Gravidanza #eAllaFineArrivaCenza -8
#eallafinearrivaCenza -8 anteprima

#eAllaFineArrivaCenza -8

by Giada Lopresti

Un altro giorno é passato e io non posso non pensare con sempre più frequenza a come tutto sarà.

Il tempo passerà inesorabile e tu mostrerai cambiamenti costanti giorno dopo giorno, minuto dopo minuto senza che tu te ne accorga come invece ce ne accorgeremo noi.
Ci sarà la gara nel mostrare le foto del nonno, dello zio, del cugino, del trisavolo, ecc… alla ricerca di somiglianze “impressionanti”, quelle stesse che i miei occhi probabilemnte non vedranno mai. Basterà il tempo di iniziare a cercare l’espressione del papà a due mesi e 18 giorni di vita, oppure la smorfia della mamma la prima volta che ha mangiato una caramella che già avrai mutato i tuoi lineamenti per l’essima volta.

Amerò comunque osservarti. Sempre.

Mi piacerà cercare di capire quanto simile sarai ai tuoi fartelli perché in fondo é solo questo che mi interessa. E non parlo solamente di un fattore estetico ma anche caratteriale.

Mi sono sempre lamentata di loro in qualche modo ma più crescono e più, nonostante mi lamenti, e mi rendono orgogliosa per essere stata io la fortunata a diventare la loro e la vostra mamma.

Ti osserverò e vi osserverò in ogni momento della vostra vita .

Vi guarderò scoprirvi con il tempo e mi piacerá vedervi condividere ogni momento possibile.
Mi immagino già nel cercare di divincolarmi per allattarti tra la gelosia di uno e le troppe attenzioni dell’altro.
Penso a quando cambieremo i pannolini senza un minimo di privacy perché sappi, ma lo imparerai presto, che quando la mamma varca la porta del bagno é come se ci fosse un raduno di necessità.

Ci vedo già tutti intorno alla tavola per il pranzo o per la cena dove ognuno sulla vostra sedia sarete partecipi di questo momento tra una poppata al mio seno e una forchetta dei tuoi fratelli che ti si avvicina alla bocca convinti di poter dividere con te il contenuto del loro piatto.

Sono sicura che tra tutti questi momenti per la maggior parte rideremo (almeno noi). E tu seguirai con il tuo sguardo i nostri movimenti, i nostri sorrisi, il nostro modo di stare insieme e di essere una famiglia.
E quello che voglio, che davvero voglio é solo che tu possa crescere per condividere con noi sempre più di tutto questo anche se, quando accadrà, rimpiangerò tutti i momenti precedenti.

Perché per quanto in fretta crescerai, per quanto grande diventerai, tu e i tuoi fratelli sarete sempre e per sempre ai miei occhi, i miei dolci e adorabili bambini.

-8 post

-8 post2

-8 post3

-8 post4

#eAllaFineArrivaCenza

Seggioloni Tripp Trapp: Stokke

 

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.