Home Life Il 2014 e la mission dei buoni propositi

Il 2014 e la mission dei buoni propositi

by Giada Lopresti
Diciamo che l’elenco potrebbe essere veramente molto lungo. Sono tutte quelle promesse di cui la maggior parte finiscono come la dieta: “lunedì inizio!” ma in realtà di quale lunedì si parla non si sa mai. Decine di volte, se non più, ho pensato: voglio riuscire a fare questo, voglio riuscire a terminare quest’altro, devo assolutamente andare a…. insomma tutte cose di questo genere. Indubbiamente poi ti fermi a riflettere e capisci che un pò per mancanza di tempo e anche per mancanza di voglia molte cose rimarranno insolute e abbandonate a un domani chissà quanto lontano.
Quello che però spero davvero di poter realizzare, sono alcune semplici cose ma per me molto importanti e fondamentali in questo momento:
  • desidero un futuro vero per me e la mia famiglia, un lavoro che ci possa permettere serenità, sopravvivenza ma soprattutto un indipendenza. Vorrei che questo possa essere un qualcosa di stabile e duraturo vista anche la futura espansione della famiglia.
  • vivere la mia gravidanza serena e tranquilla, lasciano perdere tutti tranne gli stretti componenti della mia famiglia, per non fare la fine che ho fatto con la prima…un incubo!
  • mi devo assolutamente riscrivere in palestra e cercare di mantenermi il più possibile in forma (con della ginnastica dolce ovvio) per evitare di diventare nuovamente moby dick.
  • continuare a portare Cesare in piscina, perchè lui si diverte un mondo e la mia gravidanza non deve impedire alla nostra quotidianità di essere vissuta nella normalità.
  • farmi trattare come una donna incinta e non come una malata, il che significa che : posso uscire, posso guidare, posso camminare, posso fare le scale, insomma posso fare TUTTO perchè peso solo do più, non ho problemi di salute ringraziando il cielo.
  • essere più diretta con gli altri, esternando i miei pensieri senza indugi e visto che la sincerità al momento non è una caratteristica che mi circonda, farò in modo che lo sia.
  • cercare di non far mancare mai nulla a mio figlio, soprattutto dopo la nascita di Boh.
  • non permettere ad altri (parenti, amici, estranei…non importa) di darmi consigli su come crescere il mio secondo figlio visto che per essere madre non serve una laurea ad honorem, non devi farlo da 60anni ma soprattutto non conta la quantità di figli sfornata per essere più in gamba di altre: ognuno di noi cresce i figli come meglio crede ed essere circondati da persone che dispensano giudizi e consigli non giova all’umore di nessuno!
Sicuramente con l’andare del tempo gli obiettivi aumenteranno e alcuni cambieranno ma per questi metterò tutta me stessa per far si di compierli per come è giusto che sia. E voi? quali sono i vostri buoni propositi e le vostre aspettative per questo nuovo anno?!
In bocca al lupo per tutto a tutti…io ci voglio provare, e ci devo riuscire!
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

2 comments

Veronica Leo 3 Gennaio 2014 - 23:43

Più che “buoni” propositi…sembra un piano di guerra!!!!!ihihihihih ^.^

Reply
Mamma Che Vita 4 Gennaio 2014 - 0:33

Allora l’obbiettivo è uno: VINCERLA!! :***

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.