Home Life Il regalo per lui: anniversario di nozze
Regalo anniversario di matrimonio per marito anteprima

Il regalo per lui: anniversario di nozze

by Giada Lopresti

Più si avvicinava il traguardo del primo anniversario di nozze e più ero entusiasta di riuscire a raggiungerlo. Insieme all’euforia e all’emozione però, il pensiero del regalo perfetto per mio marito era sempre nella mia mente.
Mi ritengo una persona con molta fantasia e aperta soprattutto ad alternative molto originali ma bisogna ammettere che quando si tratta di fare un regalo a mio marito, entro davvero nel panico.

Acquistare un regalo per un uomo, soprattutto se è un uomo speciale, non è così semplice come può sembrare. Si rischia spesso e volentieri di sembrare banali acquistando qualcosa di “classico” o di poter comprare qualcosa che possa entusiasmare al momento per poi scemare esattamente come quando fai un regalo ad un bambino.
Pensando anche alla nostra situazione infatti, non avevo la possibilità di fruire di un budget molto cospicuo e nonostante abbia fatto ricerche approfondite sul web per venir fuori vittoriosa da questo rebus, l’unica cosa che di utile ho scoperto è che il primo anniversario di matrimonio viene chiamato con il termine “nozze di carta” e che per i festeggiamenti dovrebbe essere tutto basato su questo materiale.
Quindi anche un regalo di carta sarebbe andato bene? Anche no!

Il regalo ideale per il primo anniversario di matrimonio sembrerebbe infatti sia l’orolologio. L’ennesimo. 

Non avevo nessuna intenzione di scegliere il milionesimo orologio per vederlo poi messo lì in un angolo a prender polvere.
Avevo anche pensato ad un qualcosa stile iWatch ma siamo sempre lì: quanto in realtà lo avrebbe usato? E soprattutto quanto avrei speso? Ne sarebbe davvero valsa la pena?

Volevo un regalo unico

Volevo distinguermi come sempre, volevo che il regalo per mio marito fosse diverso, che lo potesse usare tutti i giorni e che guardandolo pensasse al nostro 13 luglio. Volevo fosse un regalo pensato a sua immagine e che non fosse troppo dispendioso ma soprattutto che fosse unico come lui.
Quando ho pensato alla parola unico non ho potuto non collegarla a “INK Pezzi Unici”, il brand che crea gioielli e accessori trasformandoli in veri pezzi unici realizzati per la persona a cui andranno donati. 

Io che di INK ho già un bellissimo bracciale e un anello realizzati secondo i miei desideri, dopo la consegna furono un continuo amore a prima vista. Gioielli che mi riportano al momento per il quale sono stati pensati e che mi emozionano: sempre.

Pacco INK pezzi unici regalo anniversario di matrimonio

Ho deciso quindi di visitare il loro sito perché mi ricordavo che oltre ai gioielli da donna, avrei trovato qualcosa di pensato per un uomo, qualcosa che avrebbe rispecchiato questo momento esattamente come avrei voluto. Ho trovato portachiavi, anelli, gemelli, bracciali… Ed è proprio sugli ultimi due che i miei occhi si erano soffermati.
I gemelli personalizzati erano stupendi, soprattutto perché avrei anche potuto realizzarli con l’iniziale il suo nome, ma quanto li avrebbe sfruttati? Le camicie che si usano con i gemelli non le indossa tutti i giorni (o almeno non a casa nostra)se non in occasioni importanti come qualche cerimonia particolare o nei matrimoni.
Quindi a malincuore ho scartato l’opzione e mi sono soffermata invece sul bracciale. Un bracciale che avrebbe fermato il tempo con delle parole che avrebbero avuto un grande significato e che avrebbero ricordato solo questo giorno.

Parole perfette

L’idea iniziale  era quella di incidere qualche frase importante detta il girono del matrimonio, una frase che mi aveva fatto commuovere o che mi aveva colpito in particolar modo. E per usare le esatte parole avrei potuto far incidere qualcosa che abbiamo sentito negli ultimi 12 mesi osservando il nostro video trailer del matrimonio per centinaia di volte.

Avevo trovato alcune parole perfette, che avrebbero rispecchiato a pieno quello che avrei voluto non dimenticasse mai. Ma erano tutte frasi troppo lunghe, che rischiavano di perdersi nel diventare parole troppo piccole perché alla fine la grandezza della targhetta era quella e non poteva trasformarsi in un papiro.
E allora mi sono soffermata a pensare a noi due, ai momenti vissuti insieme in quasi nove anni. Mi sono fermata a riflettere quali potessero essere le parole giuste, anche se poche, per poter esprimere al meglio quello che volevo che da me sapesse incidendolo per sempre su una piastrina che avrebbe immortalato quel momento.

Ho pensato molto senza avere mai un idea precisa fino a quando fu come aver visto un fulmine a ciel sereno.

Ho ripensato a quell’unico vero momento in cui siamo stati da soli per due giorni godendoci nel nostro essere una coppia.
Ho ripensato a quel concerto a cui tanto lui non voleva venire ammettendo poi di essersi davvero divertito.
Ho ripensato a quando cantavamo insieme le mie canzoni del cuore e a come mi “rimproveró” dicendomi che le canzoni nuove non le sapeva. “Perché non le conosco?” E non le conosceva semplicemente perché non aveva mai voluto ascoltarle.

Una canzone

Da li ripensai a quell’ultimo brano che tanto mi ha fatto emozionare.
Quella canzone che mi piacque fin dal primo momento e che quella sera dedicai a lui cantandola a squarciagola, abbracciandolo e guardandolo negli occhi. Ripensai a quando mi disse che quella canzone gli piaceva molto e che le parole erano davvero belle ed ebbi l’illuminazione.

Avrei usato le parole di quella canzone per ricordare il giorno del nostro primo anniversario. E così come lui aveva cantato per me il giorno del nostro matrimonio dedicandomi delle parole stupende scritte dallo stesso cantante, io avrei fatto allo stesso modo per lui.
Ricordandogli quanto lui fosse speciale per me, quanto noi fossimo speciali… Sempre. 

Tutto il resto invece resto fu facile: bastò solo comunicare la scelta e aspettare che il bracciale arrivasse.

Cuscini portafedi

Regalo per il marito primo anniversario di matrimonio

Quando lo vidi me ne innamorai. Non vedevo l’ora di vedere il suo viso e di sentire cosa avrebbe detto  quando si sarebbe accorto che avevo usato le parole di una canzone dei Modà per simboleggiare quel giorno.
Attesi con impazienza la mattina del nostro anniversario sapendo che saremmo andati sicuramente a cena fuori la stessa sera e che lo avrei stupito solo in quel momento. Peccato solo essere stata battuta sul tempo da quel bellissimo mazzo di fiori accompagnato da una lettera emozionante.

Non seppi trattenermi.

Mi scusai per non aver ancora incartato il regalo perché contavo di preparargli una sorpresa per la serata. Ma questi sono i momenti in cui torni bambino e frenare l’entusiasmo diventa davvero impossibile.

Aprii l’armadio e gli consegnai la scatola dal quale tutto poteva pensare uscisse tranne che un bracciale.
Mi disse “l’avevo vista qualche giorno fa e pensavo fosse qualcosa del blog… Ma dentro non c’era nulla” e invece il sacchettino con all’interno il suo bracciale era sempre stato lì. Ma ho ringraziato il cielo che uno dei pregi degli uomini è esser molto distratti.

Prese il suo dono, lo apri e vidi i suoi occhi illuminarsi. Gli piacque tantissimo e si emozionó per la frase incisa.
Solo dopo qualche minuto la ricollegò alla canzone che aveva sentito quel giorno ( e che nel frattempo ascoltò altre decine di volte) e allora mi disse: “ma anche qui devo leggere Kekko?
Davanti a quell’esclamazione facemmo entrambi una grossa risata soprattutto perché sapevo che comunque non ci sarebbero state parole più azzecate di quelle… E anche se forse non lo ammetterà mai, questa cosa la sapeva bene anche lui.

“Sempre e solo per me, sempre e solo IO e TE: SEMPRE”

Bracciale uomo INK primo anniversario di nozze

Regalo per il marito anniversario di matrimonio

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.