Home LifeFamily Una vigilia volando: photoshoot.

Una vigilia volando: photoshoot.

by Giada Lopresti
La mattina della vigilia era ancora tutto da preparare. Ci siamo dovuti ovviamente dividere i compiti visto che avevamo solo mezza mattinata a disposizione e Salvo si è svegliato all’alba per preparare la piccola Zum e sistemare le cose che spettavano a lui. A me sono toccate le valigie…un incubo! meno male che la sera prima avevo stirato l’abbigliamento di Cesare così l’ho dovuto solo sistemare nella sua valigia e l’ho potuta chiudere subito. Preparare la mia è stato meno semplice, andavano inserite tutte le cose da usare fino all’ultimo quindi avrò fatto le scale di casa non so quante centinaia di volte. Preparato il grosso, abbiamo fatto il giro dei saluti, abbiamo preparato il pranzo Cesare, e mentre lui mangiava ho sistemato le ultime cose. Tutto pronto, carichiamo la macchina e diritti verso l’aeroporto. Ovviamente il nano è crollato nel tragitto il che significava averlo sveglio tutto il tempo durante il viaggio. Devo ammettere però che non è andata affatto male stavolta: certo non è stato mai fermo ma tutto sommato il mio stomaco è arrivato in ordine a Linate. L’aereo era abbastanza vuoto quindi siamo stati abbastanza liberi di  muoverci e farci i fatti nostri e per essere al terzo mese di gravidanza, non aver avuto mai una nausea in un’ora e quaranta e minuti per me è un miracolo.
Dorme sul seggiolone
Un bacio con mamma
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

2 comments

neva marino 26 Dicembre 2013 - 0:56

Giada leggo solo ora la bella notizia😍. Congratulazioni. Arriverà una sorellina per Cesare😃

Reply
Giada Lopresti 26 Dicembre 2013 - 11:12

Grazie Neva!! Diciamo che in modo esplicito lo sto dicendo da poco, prima era tutto molto allusivo XDXD. Comunque grazie bellezza!!! ancora tanti auguri e un bacione al piccolo!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.