Home Life Sapori d’infanzia – #AuguriGalatine
Sapore d'infanzia Galatine anteprima

Sapori d’infanzia – #AuguriGalatine

by Giada Lopresti

Esistono alcuni gesti, alcuni profumi, alcuni sapori che inevitabilmente ti catapultano nel tuo passato. Io stessa ho rivissuto situazioni nelle quali chiudendo gli occhi davanti ad un determinato momento mi sono sentita proiettare indietro nel tempo in un determinato luogo o in compagnia di una specifica persona.
Questo mi capitava molto spesso quando ancora vivevo a Milano e avevo nostalgia delle mie vacanze. Mi capiva di incrociare per un istante un profumo familiare che all’improvviso e come per magia mi proiettava davanti ai miei nonni nella casa al mare. Erano frazioni di secondo, ma io cercavo sempre di farle durare qualche attimo in più gustandomi quei momenti fino all’ultimo.

[bctt tweet=”Passavo giorni ad avere nostalgia della casa al mare, degli amici e dei nonni” username=”mammachevita_g”]

Quando questo succedeva passavo giorni ad avere nostalgia della casa al mare, degli amici e dei nonni stessi. E oggi che i nonni non ci sono più già da qualche anno, uso quei momenti per sentirli ancora vicino a me, li uso per rivivere quelle sensazioni che non torneranno ma che me li fanno avere ancora per pochi istanti qui al mio fianco. Soprattutto quando si parla di mio nonno che era quell’uomo speciale che a noi nipotini concedeva sempre  qualsiasi cosa.
Quando ripenso alla mia infanzia oltre che a sentire una gran nostalgia di quei momenti lontani e spensierati penso a come delle volte sia semplice rivivere il passato grazie alle piccole cose.

Delle volte basta solo andare al supermercato e vedere una bottiglia di latte, un detersivo o un pacchetto di caramelle per ritornare bambina.

Ricordo infatti quando quel nonno che tanto ho adorato, ogni giorno dopo le sue partite a carte con gli amici, divideva con noi bambini il suo gruzzoletto di monete ricavate dalle vincite. Monetine che puntualmente io spendevo il gelati e altre bontà.
Soprattutto quando verso l’ora di merenda ero in spiaggia con quel languorino che mi diceva: vai a mangiare qualcosa di buono.
Comprata la merenda la signora del bar non aveva quasi mai il resto e io da bambina golosa mi sentivo obbligata a non deludere le sue aspettative acquistando sempre qualche caramella.

È nata così la mia immensa passione per le Galatine, che con la scusa di acquistarle sfuse o nello stick e con l’ancora più affidabile sprono che fossero al latte, ne mangiavo veramente fino a scoppiare. Le adoravo, le ho sempre adorate e questa passione per loro e per le caramelle in genere me la sono poi trascinata negli anni rimanendo tutt’oggi una grande mangiona di queste meraviglie.

Il mio diventare mamma non è stato poi nient’altro che una motivazione in più per poter giustificare la mia passione e la mia golosità. Esattamente come per quando ero bambina, anche per i miei figli ogni occasione è buona per approfittare della bontà di un nonno che gli concede il momento della caramella e, nonostante l’età ancora decisamente giovane, ogni tanto anche a loro concedo il lusso della golosità perché tutto questo mi fa rivivere la mia infanzia anche se con gli occhi di una ormai mamma.

Momenti che non vorrei mai dimenticare.

Rivivo grazie a loro quei momenti che non vorrei mai dimenticare ripensando a quanti anni sono passati e quanto certe buone abitudini riescano a resistere nel tempo senza cambiare mai. Proprio come le Galatine che trent’anni fa erano buone esattamente come oggi soprattutto dopo aver scoperto che non solo esistevano quando ero bambina io ma che sono nate negli anni in cui era bambina la mia mamma.
Sessant’anni sono passati da quel giorno in cui la prima Galatina si sciolse in bocca a qualcuno e oggi, migliaia di giorni dopo, generazioni di bambini e adulti hanno avuto modo di vivere quella dolcissima sensazione.

I miei genitori l’hanno vissuta, io l’ho vissuta e insieme ai miei bambini tutti noi la stiamo rivivendo continuamente.

Quante generazioni ha accompagnato e quante ne accompagnerà. Ma soprattutto a quanti bambini regalerà ricordi indelebili nella loro infanzia, a quanti adulti permetterà di tornare indietro nel tempo grazie al loro sapore e a loro profumo.
Non cambiare negli anni mantenendo sempre quel loro inconfondibile gusto ha permesso di creare la storia di ognuno di noi, segnando il tempo in fasi diverse.
Io ricordo ogni giorno momenti stupendi grazie alla bontà di una semplice caramella al latte perché alle Galatine non so resistere ma anche perché lo ammetto, adoro tornare bambina ma adoro soprattutto riuscire a rivivere i miei ricordi quelli da cui, nonostante passino inesorabili gli anni, non vorrei mai staccarmi.

[bctt tweet=”Momenti che non vorrei mai dimenticare.” username=”mammachevita_g”]

Sapori d'infanzia auguri galatine

#AuguriGalatine

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.