Home LifeBe a mom Settimana 40: allergie e distanziatore

Settimana 40: allergie e distanziatore

by Giada Lopresti

Un’altra settimana è volta al termine e, di giorno in giorno, siamo arrivati alla quarantesima settimana di vita di Vincy. Lo stesso periodo in cui l’ho sentito crescere nel mio pancione, lo stesso bellissimo periodo nella quale giorno dopo giorno, ho sfoggiato la mia mise da gravidanza sprint.
E dopo quaranta settimane e tante avventure, sembra anche ci sia una svolta per le famose intolleranze/allergie di Vincy.

Lunedì scorso infatti il pediatra ci aveva prescritto gli inalatori da usare con il distanziatore e Vincy da bravo paziente, ha iniziato ad usarli già il giorno stesso. Sembravano dunque sfatati i miti delle intolleranze alimentari e io, visto come si erano messe le cose, invece di aspettare il giovedì per reintegrare il glutine, ho ripreso ad alimentarmi normalmente il giorno successivo.
Fino a quel giorno infatti ho ripreso solo io l’alimentazione con glutine mentre Vincy ha continuato ad alimentarsi glutine free.

I latticini invece abbiamo continuato ad escluderli, visto che la possibilità che lo infastidiscano esistono ancora, e quindi ci toccheranno altre due settimane di dieta priva di latte e derivati.
Mi solleva molto però vedere che con gli inalatori e nonostante il piccolino abbia ripreso a mangiare quasi normalmente, i disturbi sembra che non si stiano più ripresentando e questa è un ottima notizia.

Giovedì tra l’altro oltre ad avere finalmente ripreso a mangiare della pastina che si possa chiamare tale, siamo finalmente venuti a Milano a trovare i nonni e ogni volta che si può stiamo fuori casa a fare qualche cosa (ecco anche spiegata la mia poca presenza).

Ci voleva un pò di aria di casa, sia per me che per i miei bimbi e nel frattempo che continuiamo la nostra cura ci godremo queste rilassanti vacanze, all’insegna dei preparativi per il matrimonio.

Vincenzo settimana 40

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

1 comment

Lo svezzamento biologico con Io e Bio | MammaCheVita 7 Luglio 2015 - 20:24

[…] qualche modo apprezzare quello che era il necessario cambiamento al suo fabbisogno, erano apparsi sintomi da intolleranze sempre più frequenti. Da lì la lotta agli acquisti ad alimenti senza glutine e senza latte adatti […]

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.