Home Events Pitti Bimbo

Pitti Bimbo

by Giada Lopresti
Per chi è blogger (come le mamme blogger o le fashion blogger) o semplicemente per chi è amante della moda, lo scorso weekend è stato sicuramente uno dei più importati. Si è infatti svolto nel capoluogo toscano il Pitti Bimbo, il più grande appuntamento dell’anno dedicato alla moda per bambini. Nei tre giorni del fine settimana sono state presentate collezioni e mostrate le sfilate delle più importanti aziende di abbigliamento per i più piccoli: grandi firme e grandi stilisti hanno dato il loro meglio per la presentazione delle collezioni del prossimo autunno inverno, e che troveremo a settembre nei negozi dedicati alla moda junior.
Nonostante abbia avuto la fortuna e il piacere di ricevere degli inviti esclusivi per partecipare all’evento, per ovvi motivi logistici (e di salute, visto che l’influenza non molla) non sono potuto essere presente insieme alla mia famiglia e quindi ho dovuto seguire tutto l’evento da casa. Grazie ai social e agli hashtag dedicati, seguire il tutto è stato semplicissimo e in più, molte mamme blogger che conosco e seguo sarebbero state presenti quindi non perdersi nemmeno un particolare è stato davvero un gioco da ragazzi. Io non dedico mai molto tempo sul blog agli outfit dei miei figli, ma come ogni mamma amo fare shopping per loro curando i dettagli. Mi piace trasformarli in piccoli ometti in miniatura prediligendo lo sportivo solo per momenti di gioco. Ho imparato che però, con il giusto abbinamento, anche una felpa può fare tendenza ed essere abbinata ad uno stile più casual o importante. La mia ricerca dell’elegante si estende sulle classiche camicie, gilet, cardigan e pantaloni taglio uomo, ma quando poi scopri alcune collezioni, non puoi non chiudere gli occhi e spaziare con la fantasia per gli abbinamenti.
Ho visto sfilate, nuove collezioni, persone che si sono conosciute e altre che si sono riunite. I piccoli modelli che sfilavano sulle passerelle sono stati a dir poco deliziosi e le coreografie usate per rendere ancora più belle queste sfilate mi hanno lasciato letteralmente a bocca aperta. Quelle più apprezzate sono state di certo quella de Il Gufo, Sarabanda e Majoral tre brand che mi piacciono tantissimo e che si sono saputi distinguere anche in questa occasione. La mia ricerca di novità però si estesa anche nella collezione di IKKS e, siccome buon gusto non mente, anche su griffe che, in versione adulta,  vestono anche noi mamme come KENZO Kids e Junior Gaultier. Due collezioni che mi hanno particolarmente colpito per le loro caratteristiche e per quegli impeccabili particolari che le distinguono da tutto il resto. La mia valutazione si è basata solo sotto il profilo maschile visto che sono di parte, ma ammetto di aver buttato comunque un occhio sui modelli bimba, nel caso dovessi farmi una cultura per un futuro.
Per KENZO Kids,  Carol Lim e Humberto Leon ci portano a nord-ovest del Pacifico degli Stati Uniti con una nuova e sorprendente collezione caratterizzata da tendenze grafiche affascinanti ispirate a paesaggi di montagna e al misterioso mondo di David Lynch. “Monster”, la linea dai colori psichedelici, è appositamente progettata per i ragazzi: il nero, il rame e il grigio sono evidenziati dal lime e dalle strane creature stampate o ricamate. Lo spirito della montagna soffia attraverso la serie “Blue Velvet” dedicata ai maschietti: i toni del blu e del ghiaccio colorano felpe bicolore e maglie super confortevoli. Un’attitude tipicamente “High school” caratterizza il lungo viaggio della linea “Kenzo Iconic” che offre un’esplosione di colori brillanti e neon indispensabili in questa FW 15-16. Ancora una volta, KENZO Kids ci affascina con un mondo completamente nuovo: nuovo logo, un mostro geometrico che trova posto sulle celebri felpe del marchio, accanto alla ben più classica tigre!
Per il prossimo inverno invece Junior Gaultier ci trasporta verso nuovi orizzonti. Anche in questa stagione per Junior Gaultier comandano le righe, accompagnate da differenti stampe che rendono ogni singolo capo irresistibilmente trendy. Le righe portano i bambini nella stratosfera: il loro abbigliamento, dominato dal tradizionale blu navy, è arricchito da grafiche e illustrazioni prese dai fumetti. Ispirandosi ai temi intergalattici, Junior Gaultier usa il simbolo dell’eroe Superman – oltre ad astronauti e navicelle spaziali di tutti i tipi – su t-shirt, felpe e pantaloni trasportando i nostri piccoli marinai nello spazio più profondo. E noi, come più volte detto, da grandissimi amanti e fan di Superman come potevamo non amare questa collezione?
Lo spirito del rock invade il guardaroba di questo inverno. Il rosso acceso, il nero intenso e il grigio chiaro dominano i vestiti comodi dei nostri musicisti in erba. Motivi scozzesi, chitarre elettriche e giradischi offrono uno stile elettrico e armonioso. La giacca di pelle must-have è il pezzo finale di questo tema “made in UK”
Parlando invece della FW 15/16 di IKKS le linee traggono ispirazione e si arricchiscono di colori pepsy, come il giallo neon e il rosso acceso, per movimentare look morbidi sempre eleganti. I tessuti, come l’imbottito e anche l’imbottito foderato in pile, riscaldano il corpo e lo spirito a tal punto che si punta anche sulla fluidità dei look per uno stile insieme rock e trendy. I tagli sono contemporanei e movimentati da dettagli inattesi. Un concetto forte nel DNA del marchio che si diverte a movimentare la sua collezione con capi reversibili, 2 in 1 e 3 in 1. Per l’inverno 2015, a tenere banco sono i piumini kid boy, accessoriati con un polsino di sicurezza nascosto con astuzia nella cucitura della manica. Indiscutibilmente Rock & Secure! Il kid boy gioca ai supereroi dei fumetti, soprattutto quando esce con una delle sue T-shirt con motivi fun e che non passano inosservati.
Insomma con le future collezioni ci sarà molto da scoprire e da indossare, e nel frattempo  che aspettiamo che queste meraviglie vengano messe in vendita, cercheremo di vedere se tra le collezioni primavera estate riusciremo a trovare l’abito perfetto per i miei bimbi, qualcosa di davvero originale ed elegante. Due completi che dovranno distinguersi dagli altri perché dovranno essere indossati per essere bellissimi e diventare piccoli protagonisti, dovranno essere perfetti per poter festeggiare un grande giorno: il matrimonio di mamma e papà. Stay tuned….
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

2 comments

Irene Cordero 30 Gennaio 2015 - 15:43

Aspetta, questa mi era sfuggita: ho capito bene? Ti sposi? Allora tante congratulazioni!!! Che bello poter festeggiare un giorno speciale insieme ai propri ometti!

Reply
MammaCheVita 3 Febbraio 2015 - 12:22

Si hai capito bene tesoro <3. Comunque non ti era sfuggito… non ne avevo ancora mai parlato io! Ma sicuramente ci saranno aggiornamenti sul blog in merito! Un abbraccio :***

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.