Home Blog TOP OF THE POST #21: 08 luglio 2014

TOP OF THE POST #21: 08 luglio 2014

by Giada Lopresti
Ordinata Mente
Ed eccomi al ventunesimo appuntamento di TOP OF THE POST, iniziativa di KoKo Pi creatrice di “OrdinataMente – come sopravvivere a casa, famiglia e lavoro –“. Questo progetto, mi invoglia e quasi “obbliga” ad avere più un assiduo contatto con altri blog e utenti per poter trovare i miei tre post migliori sul web e i click stanno davvero diventando centinaia e sto scoprendo blog sempre più spassosi e divertenti: nuove persone da scoprire, nuove cose da conoscere e nuovi aneddoti da condividere.
Ecco i tre post che mi sono in assoluto piaciuti di più nella settimana passata:

  • Da Kiko a Chicco: come cambia il rapporto di una mamma col make-up in 10 punti” di Mammarketing: il simpatico racconto della trasformazione da donna a mamma.
  • Incominciamo” di Le bolle di sapone: il primo post do un blog è sempre emozionante e io ricordo che con il mio partii in quarta, ma a tornare indietro probabilmente avrei dovuto scrivere qualcosa di più biografico proprio come questa breve ma bella introduzione.
  • Un nuovo blog” di Lavoro da mamme: un introduzione al nuovo blog scoprendo cosa vuol dire essere mamma per Irene.
Altri sette giorni sono passati e per me la fine della gravidanza si è ulteriormente avvicinata. Sto scrivendo questo post il giorno 37+3 e giuro che inizio a non farcela più, ma ogni tanto penso che se prende le orme del fratello, il piccolo Boh nascerà tra quattro giorni esatti, ma venti mesi fa successe anche qualcosa che mi aiutò, una cosa che oggi manca, il che è probabile che io possa superare abbondantemente le 38 settimane.
Pubblico in ritardo di un giorno perché come già spiegato questo periodo è molto intenso: gli ultimissimi preparativi e i continui controlli che non manchi nulla, la casa nuova che sembra non terminare mai, i mobili, il trasloco, il continuo avanti e indietro a comprare i pezzi che ci si accorge che mancano….insomma il delirio. Ma nonostante tutto anche questa settimana appena passata è stata costellata di momenti più o meno diversi.
Il più divertente è stato indubbiamente partire all’avventura con mia mamma direzione Ikea di Catania: 250km più nave a 36 settimane inoltrate, al mio ritorno ho ammesso di essere stata una folle, ma è andato tutto bene e io sono rimasta contenta della mia giornata. Poi le altre belle notizie sono state la prevista consegna degli ultimi mobili e di una (finalmente) linea telefonica normale.
Insomma sta girando tutto intorno agli ultimi sforzi da fare per riuscire finalmente ad andare a vivere nella nostra casa e io non sto più nella pelle lo ammetto. La casa sta venendo bellissima, anzi ancora più bella di quello che avevo desiderato e potuto immaginare… ed è tutta nostra. Sono emozionata e spero tanto di riuscire ad entrarci il prima possibile. Comunque non mancherò di raccontare i vari sviluppi fino a che tutto non sarà concluso per bene.
Nel frattempo vi lascio ad una buona lettura dei post scoperti oggi.
Ora lascio la parola a voi: se avete voglia e piacere di far conoscere a tutti i post che avete letto più volentieri nella settimana dal 30 giugno al 06 luglio, seguite queste semplici regole e partecipate alla simpatica iniziativa di KoKo.
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

6 comments

Mamma Orsa Curiosona Stefania 8 Luglio 2014 - 21:29

ciao! Bellissima selezione, non conoscevo nessuno di questi blog ˆ_ˆ

Reply
Giada Lopresti 9 Luglio 2014 - 18:22

Grazie Stefy!! :**

Reply
Elena Carradori 9 Luglio 2014 - 6:59

Grazie Giada per avermi inserito nella tua top della settimana… sono veramente onorata! continuerò a seguirti molto volentieri!

Reply
Giada Lopresti 9 Luglio 2014 - 18:23

Grazie Elena mi fa davvero piacere che tu ne sia rimasta felice, per me è stato un piacere :***

Reply
Elena Carradori 9 Luglio 2014 - 7:01

…E in bocca al lupo per l’arrivo del secondo piccolo… che meraviglia! i figli sono una gioia!

Reply
Giada Lopresti 9 Luglio 2014 - 18:23

Ma grazie <3 :***

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.