Home App App’s for Mom&Baby #75: Sitly, incontra la tua baby sitter ideale

App’s for Mom&Baby #75: Sitly, incontra la tua baby sitter ideale

by Giada Lopresti

App-mom-amp-baby1


Tipo: App for mom
Età: –
Supporto: iPhone, iPad, Android, PC 
Nome completo: Sitly 
Sito: www.sitly.it
Opinione: agevola nella selezione e nella ricerca iniziale di una figura di fiducia che possa accudire i bambini

 

Ricercare una baby sitter significa riuscire a trovare qualcuno che possa essere considerato come un membro della famiglia. Deve essere una persona di fiducia e che rappresenti in qualche modo delle caratteristiche specifiche che variano in base alle esigenze dei genitori e dei bambini stessi.
Perché una baby sitter non è una figura che sostituisce la mamma o il papà, ma qualcuno che possa essere un loro supporto.

La ricerca della baby sitter perfetta non è certamente impresa facile.
Deve infatti poter rispecchiare alcune particolarità importanti che possano combaciare con quello che ricercano i genitori. Possa essere la disponibilità in base all’orario, in base alla tariffa per un servizio occasionale o fisso, in base al dover cucinare o riassettare la casa, in base anche al volersi o meno prendere la responsabilità di compiere il tragitto scuola-casa in compagnia di un bambino che non è il proprio.
E se non si ha la possibilità di confrontarsi con un passaparola o tramite consigli e suggerimenti di un’amica, alle volte tutto questo potrebbe risultare un’impresa davvero titanica.

È così che quindi nasce un’app, che possa agevolare la ricerca tramite tutte questi dettagli e non solo.

Sitly è la prima piattaforma italiana per la ricerca della baby sitter ideale. Un servizio fondato nel 2009 che si è evoluto fino a trasformarsi anche in un app per smartphone e tablet.
Grazie a Sitly infatti è possibile effettuare una ricerca su tutto il territorio per riuscire a trovare la figura professionale più adatta alle esigenze di mamma, papà e bambino.

L’iscrizione al servizio è completamente gratuita e permette di mettersi in contatto con migliaia di persone di qualsiasi età, sesso e lingua. Ognuna di loro con esperienze diverse e caratteristiche diverse tra loro.
E lo so per certo perché fu la prima app, poco più di un anno fa, che utilizzai per riuscire a trovare qualcuno che potesse occuparsi dei miei figli in mia assenza.

La stessa app che sto utilizzando ancora oggi esattamente per lo stesso motivo.

Effettuata la registrazione e inseriti i propri dati, il numero dei propri figli, e altri dati importanti per la ricerca, Sitly  geolocalizzerà in automatico tutte le figure professionali corrispondenti alla zona della propria abitazione.

Da questo step sarà successivamente possibile, se lo si ritiene necessario, filtrare ulteriormente alcuni aspetti della ricerca.
Uno di questi è ad esempio l’ordine di visualizzazione, che può cambiare anche in base alla distanza dalla propria abitazione visto che avere una baby sitter vicino a casa è sempre un bene.

Si può filtrare in base anche all’ultimo accesso effettuato o alla disponibilità oraria durante tutto l’arco della settimana.
Si possono inserire dati di ricerca persino come esperienze pregresse, il tariffario, il sesso, la fascia d’età, la lingua parlata e conosciuta e ad alcune disponibilità riguardanti aspetti diversi dal dover semplicemente tenere compagnia al proprio bambino.

Sitly è un’app completa che nel giro di due giorni mi fece conoscere Giorgia.

I bambini si innamorarono di lei a prima vista e lei fu bravissima nel saperli prendere.

È una ragazza adorabile che, nonostante fosse solo una baby sitter occasionale, ha saputo davvero conquistare tutti noi.
Fui felice per lei quando seppi che trovò un lavoro che rispecchiava ciò per cui, per anni, aveva studiato ma nonostante tutto ha sempre un pensiero per noi e i bambini la ricordano con moltissima dolcezza.

Sitly fu un’incredibile aiuto in quella ricerca che sembrava impossibile.
Ospiti in una città dove non conoscevamo nessuno e con nessuna persona alla quale poter chiedere delle informazioni specifiche. L’esigenza di dover trovare una baby sitter a più di mille chilometri di distanza e che sarebbe dovuta essere a disposizione nel giro di un paio di giorni al massimo.
Un’impresa che davvero aveva dell’impossibile ma che si è conclusa splendidamente.

Questa applicazione, esattamente come per il sito su desktop, permette inoltre di favorire la ricerca della figura professionale agevolando i contatti tramite degli abbonamenti mensili per la messaggistica.

Caratteristiche principali:

  • permette di selezionate i criteri per la ricerca
  • visualizza tutte le baby sitter del vicinato, fino a oltre 30 km, compatibili con la ricerca
  • consente di controllare esperienze, referenze e disponibilità
  • permette di rispondere gratuitamente ai messaggi ricevuti mettendoti in contatto con centinaia di persone
  • richiede l’abbonamento premium solo se si vuole usufruire di alcuni servizi tra cui il poter iniziare per primi una conversazione. L’abbonamento è mensile e si rinnova si automatico (disattivatile in qualsiasi momento).
  • funziona anche da pc

“La baby sitter diventa una persona di famiglia”

<Post in collaborazione con Sitly>

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

2 comments

Silvia Calistroni 28 Ottobre 2019 - 23:46

Mi sono iscritta a “Sitly” (pagando anche l abbonamento completo) a Settembre 2019 cercando lavoro come babysitter, aiuto compiti, ecc… Ho inviato circa una ventina di messaggi a persone che cercavano urgentemente una persona per i loro figli, ma….non ho mai ricevuto una risposta da nessuno! Mi sembra molto strano tutto ciò!..

Reply
Giada Lopresti 23 Maggio 2020 - 16:00

Questo purtroppo non è un fattore che dipende dal sito ma dagli utenti.

Reply

Rispondi a Giada Lopresti Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.