Home Recensione La natalizia Nonabox di dicembre

La natalizia Nonabox di dicembre

by Giada Lopresti
E come sempre arriva ormai il mio fisso appuntamento mensile con Nonabox.  Questo mese però, al contrario degli altri, Nonabox ha deciso di anticipare le consegne delle scatole sorpresa a prima del Natale, in modo tale da consentire alle persone che l’avrebbero ricevuta di aprirla insieme agli altri regali. Ormai come sapete infatti la Nonabox si può anche regalare non necessariamente infatti deve essere acquistata per uso personale. L’idea di consegnarla prima del grande giorno mi è piaciuta un sacco ma purtroppo, nonostante sapessi che non mi aspettava nulla da scartare quel mattino (babbo Natale povero quest’anno), non ho saputo resistere e l’ho aperta prima.
So che posso risultare monotona, noiosa, attribuitemi ogni aggettivo vogliate ma, anche questo mese sono rimasta tra felice. Come sempre infatti c’è un particolare oggetto del contenuto della mia box della quale mi sono follemente innamorata e questa volta, mi sono stupita di me stessa.
Tantissimi regalini per i miei pupilli e qualcosa di utile e sfarzoso per me, ma andiamo con ordine:
  • Pasta da modellare Play Doh: come non tornare bambini alla vista dell’intramontabile vasetto giallo! Ha bisogno di descrizioni o complimenti? Direi di no… ma quello che magari alcuni genitori non sanno è che Play Doh è a base di pasta di sale, completamente naturale e sicura e adatta quindi anche a bimbi come il mio che ogni tanto mettono in bocca quello che si trovano davanti, con conseguente infarto di mamma. Questi due vasetti li aggiungeremo alla collezione iniziata grazie alla Nonabox di giugno e adesso forse riuscirò a convincere PapàCheVita a comprare “la pizzeria di Play Doh” al mio principe che si è tanto appassionato.
  • Orsetto MyDoll: un tenerissimo pupazzino, anzi orsacchiotto, di pezza azzura. Non conoscevo questo brand e come per ogni cosa c’è una prima volta per tutto e avendo trovato insieme all’orsetto anche un piccolo depliant mi sono documentata. Mydoll è un azienda che produce bambole di tessuto completamente fatte a mano realizzate solo con materiali naturali ed ecologici. Questo rende le creazioni uniche nel loro genere, ma negli anni Mydoll si è espansa e oltre che migliorare l’articolo bambola, ha creato altri settori come abbigliamento, cosmesi e arredamento. Da tenere in considerazione per una futura femminuccia XD
Giochi Nonabox dicembre
  • Calzofole Mebby: proprio qualche post fa, vi parlavo di un articolo simile acquistato in un negozio di Monza, l’unico modello di calze antiscivolo che mi ha davvero soddisfatto fino ad oggi. Scoprire quindi un paio di “calzofole” all’interno di Nonabox mi ha fatto alquanto sorridere. A dire il vero non sapevo nemmeno che Mebby producesse questo genere di articoli quindi oltre che conoscere una cosa nuova, è aperta ufficialmente la sfida per vedere se devo rimanere della mia idea sulle nostre intramontabili e comodissime calze antiscivolo oppure se esiste un’altro valido prodotto in commercio che possa soddisfare le mie esigenze ma soprattutto quelle dei miei bimbi.
  • Omogenizzato 4 frutti NaturaNuova Bio: per la prima volta all’apertura di una Nonabox non ho assaggiato nulla, ci sono quasi rimasta male! In compenso ho una favolosa confezione di omogeneizzati che aspettano solo di essere consumati da Vincy che a giorni verrà finalmente svezzato (per la mia gioia e soprattutto per la sua fame). Tra l’altro con Cesare non ho MAI acquistato un omogeneizzato quindi questo campo è per me un pò una novità ma questi li consumerò di sicuro visto che essendo biologici mi danno una tranquillità in più.
Alimenti Nonabox dicembre
  • Detergente per lana Il Gufo: vedere questo prodotto mi ha fatto brillare gli occhi. Ditemi infatti che non sono l’unica mamma che fa infeltrire i maglioni… vi prego! Come tutti sappiamo la lana andrebbe lavata esclusivamente a mano e parliamoci chiaro, oltre alla voglia manca il tempo. Le cose infatti vanno più o meno così o si usano i maglioni che poi rimarranno in qualche angolo per essere lavati fino all’estate oppure si sbattono in lavatrice insieme al resto con conseguente risultato di buttarli a fine stagione (io faccio parte della seconda categoria). Grazie a questo finalmente butterò tutto ciò che è lana in lavatrice, senza la paura di ritrovarmi qualche mini maglioncino ancor più mini di quello che già era!
Il gufo Nonabox dicembre
  • Ciondolo Paviè Bijoux: ecco un’altro splendido gioiello di Paviè per far coppia al meraviglioso bracciale ricevuto con la Nonabox di settembre. Quando l’ho visto è stato amore a prima vista e non vedevo l’ora di indossarlo per capodanno, peccato che poi festeggiarlo in casa con bimbi malati mi abbia permesso di viverlo un pò più comoda, senza ne vestiti eleganti ne gioielli, e quindi lo conserverò per qualche altra occasione oppure per abbinarlo a qualche vestito per un uscita un pò particolare. Sta di fatto che oro e rosso, i colori del Natale di quest’anno, sono un abbinamento che non tramonta mai. In più ho scoperto che Pavia ha realizzato un bracciale gioiello di cui l’acquisto andrà interamente devoluto alla fondazione Veronesi per la prevenzione e la cura del cancro al seno, appuntamento alla quale non posso mancare.
Paviè Nonabox dicembre
Come sempre tutto bello, tutto utile ma soprattutto un tutto che accontenta tutti. Dopo averla aperta sono rimasta dispiaciuta nel non aver voluto aspettare la mattina di Natale ma va bene così, magari per l’anno prossimo saprò resistere (non credo) e aspettare di aprire la Nonabox insieme ai miei bambini, tutti e tre sotto l’albero con tanto di bellissima e festosa cartolina di auguri.
Natale con Nonabox di dicembre
Nonabox dicembre
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

1 comment

Simona Aversa 17 Febbraio 2015 - 16:26

Sono davvero felice ti sia piaciuta la cartolina di natale. A presto
Simona

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.