Home Organization (Ri)Conosciamoci all’asilo
Anteprima StickerKid

(Ri)Conosciamoci all’asilo

by Giada Lopresti

Più passa il tempo e più i grandi momenti nella vita dei miei figli si rincorrono e si raggiungono. Nello specifico caso di Cesare, visto che Vincy è ancora piccolino, ho osservato la sua trasformazione negli ultimi due anni e mezzo e i cambiamenti, le evoluzioni e i progressi che ha fatto sono stati enormi, esattamente per tutti i bambini della sua età. Ed è così che, un giorno via l’altro, tra pochissimi mesi inizierà a frequentare l’asilo.

A gennaio ho iniziato a mandarlo al nido per dargli la possibilità di adattarsi al luogo e per imparare a stare in compagnia di altri bimbi della sua età, sia più piccoli che più grandi e lo ammetto, nel corso di questo periodo di apprendistato, i suoi progressi sono stati notevoli: il linguaggio, l’approccio, il carattere.
Io che ero sempre stata così restia al nido, mi sono dovuta ricredere. Questo mi ha permesso anche di passare più tempo con Vincy e dedicargli più attenzioni in questa sua fase evolutiva tra lo svezzamento e l’inizio dell’indipendenza motoria.

Passata l’estate e arrivando settembre, inizieremo però con la prima vera avventura da “piccoli ometti crescono” e ammetto di essere un pò emozionata all’idea. Ricordo il suo primo giorno di nido, il mio cuore stava scoppiando dalla felicità per lui… lo vedevo grande, lo vedevo crescere.

Come in tutte le cose però, l’inizio dell’asilo verrà preceduto dall’emozionante preparazione che riguarderà principalmente gli acquisti del necessario per le sue giornate: lo zainetto, la borraccia, le mutandine (spero), la saponetta, l’asciugamano, ecc… Anche se a dire il vero ancora non conosco la lista esatta dell’occorrente ma essendoci andata anche io ormai tanti anni fa, non credo onestamente che le cose siano molto cambiate da allora.
Ricordo ancora che la mia mamma mi aveva preparato a punto croce il nome e le iniziali sulle tovagliette e gli asciugamani, su ogni cosa all’interno dello zainetto, e sullo zainetto stesso. Tutto portava il mio nome.
Questo aiutava le mie maestre a distinguere gli oggetti di ognuno di noi, e nel mio asilo, eravamo davvero in molti!

Piacerebbe anche a me, e probabilmente lo farò, poter creare qualcosa con le mie mani da far utilizzare a Cesare, ma recentemente ho scoperto un servizio che ho trovato molto comodo ma soprattutto molto moderno e simpatico per agevolarmi in questa organizzazione.

StickerKid stiker

Sono andata infatti sul sito di StickerKid.it e, in mezzo a tantissimi prodotti e pacchetti che venivano offerti, ne ho scelto uno che comprendeva un buon numero di etichette più o meno per tutti gli utilizzi e quindi mi sono detta: “perché no… proviamole!”
Dopo averle ordinate, in pochissimi giorni sono arrivate a destinazione e… che belle!

A prescindere dal fatto che sono così tanto personalizzabili che, anche se sono delle normalissime etichette adesive e termoadesive, ti perdi tra i bellissimi caratteri e l’innumerevole quantità di immagini da abbinare. Per Cesare però non ho avuto dubbi: ho scelto tutto con “tuteten” e “eone” perché sapevo che non avrei di certo sbagliato! Ho trovato l’idea davvero originale e soprattutto molto vicina ai gusti di un bimbo e alle necessità di una mamma, e vedendo che molte colleghe mamme hanno optato per un servizio simile, ho voluto provarne uno anche io e dico solo che non vedo l’ora di iniziare ad usarle più di quello che già abbiamo fatto.

StickerKid etichette scarpeStickerKid Termoetichette

Ho infatti personalizzato qualche accessorio di routine di Cesare, qualche maglietta e qualche giocattolo che porteremo di sicuro al mare. Ne ho attaccato persino uno sull’inseparabile borraccia tranquilla del fatto che, anche con l’etichetta, è completamente lavabile in lavastoviglie senza che l’adesivo con il nome e “tuteten” possa rovinarsi.

Insomma il regalo doveva rivelarsi utile per lui ma si è dimostrato anche tremendamente divertente per me. E anche se sono ben 154 etichette, onestamente spero di finirle presto (le attaccherò ovunque) così mi potrò sbizzarrire con altri abbinamenti e altri utilizzi ordinandone di nuove.

Tra l’altro trovando così interessante e utile quest’idea ho pensato bene di chiedere all’azienda che le produce la possibilità di far provare anche a chi mi legge questo servizio e, accettando di buon grado, mi è stato fornito un codice sconto del 15% per tutti voi sul totale carrello utilizzando il codice MAMMACHEVITA.

Sul sito potrete trovare questo e molto altro: adesivi per asilo, braccialetti di riconoscimento, adesivi per camerette, ecc… Prima di effettuare l’ordine io mi sono davvero girata tutto il sito e vi garantisco che, se non date limiti alla fantasia, ogni prodotto è veramente versatile per ogni occasione e utilizzo.

Io nel frattempo continuo a sbizzarrirmi incollando ovunque le nostre etichette e fino all’inizio dell’asilo una cosa è certa: avrò sicuramente il figlio più personalizzato di tutta la scuola XD!

Anteprima StikerKid

Ecco come poi abbiamo utilizzato le nostre etichette per il primo giorno d’asilo.

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

8 comments

Spannolinamento day #1: pavimento 6 - vasino 0 | MammaCheVita 18 Maggio 2015 - 18:05

[…] spetterà per la preparazione all’ingresso all’asilo, dalla scelta del grembiule alla personalizzazione degli accessori, ecc…, ma la parte che sapevo avremmo dovuto obbligatoriamente affrontare, e magari anche con […]

Reply
Ilaria 10 Giugno 2015 - 17:56

Ciao Giada! Avevo letto il tuo post tempo fa e ora che ci stiamo avvicinando anche noi alla tappa “asilo” ho deciso di fare un ordine approfittando anche del tuo codice sconto! Sono arrivati oggi e mi piacciono un sacco!! Grazie mille per la dritta!! 🙂

Reply
Giada Lopresti 10 Giugno 2015 - 22:54

Hai fatto benone! (anche io lo uso per i miei ordini non pensare XD) Comunque il prodotto è fantastico, utile ma soprattutto piace tanto ai bambini. Pensa che due giorni fagli ho buttato la borraccia del post perché dopo un anno e mezzo ormai la cannuccia era tutta mangiata avevo paura diventasse pericolosa. Quando stamattina gli ho preso quella nuova mi ha detto: “no non è a mia, non c’è tuteten!” Ero piegata dal ridere XD
Un abbraccio :***

Reply
#ilmiosticker contest | MammaCheVita 6 Luglio 2015 - 22:02

[…] L’estate ormai è arrivata e diciamocelo… fa caldo!! Per dare quindi una ventata fresca a quest’afa, in collaborazione con StickerKid, abbiamo deciso di creare un contest che metta in palio un premio completamente personalizzato per i vostri bimbi. StickerKid infatti è un sito dalla quale si possono acquistare adesivi per qualsiasi superficie per personalizzare gli oggetti, i vestiti e gli ambienti dei vostri bimbi in pochissimi click, e se volete vedere il risultato tempo fa io ve ne ho parlato in questo post. […]

Reply
Primo giorno di asilo: i nostri acquisti nello zainetto | MammaCheVita 26 Agosto 2015 - 16:50

[…] ecc… sono molto utili per distinguere tutto e visto che tempo fa, mi ero premunita con le etichette sia adesive che termoadesive aspettando proprio questo momento, ho finalmente dato sfogo alla mio ferro da stiro e alla […]

Reply
fabio 22 Settembre 2016 - 4:52

non sono seri, anzi sono dei disonesti.
Dopo 3 settimane che ho ordinato etichette ancora non mi sono arrivate.
Io abito a mIlano.
Ho chiesto indietro i soldi e mi dice che deve attendere (che cosa?)
Forse entro l’anno arriveranno.
La responsabile è una buffona.
A parte dare risposte stupide non sa fare altro e i soldi ancora non me li ha dati indietro.

Reply
fabio 24 Settembre 2016 - 5:39

fanno pena.
ho ordinato e pagato il pack sticker e dicono di aver spedito il 5 settembre (abito a Milano città)
mi sono lamentato che non arrivano e mi dicono di aspettare.
Ho chiesto la restituzione del danaro e non me lo restituiscono.
Sono dei buffoni e disonesti!

Reply
Giada Lopresti 5 Novembre 2016 - 12:28

Ha provato a ricontattare l’assistenza? Personalmente non ho mai avuto problemi di consegna e nemmeno le altre mamme che hanno usufruito del servizio. Probabilmente il problema sono solo le poste.
Grazie per il suo commento 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.