Home LifeBe a mom Settimana 27: stop allo svezzamento.

Settimana 27: stop allo svezzamento.

by Giada Lopresti
Avete letto bene… avevamo appena iniziato a diventare grandi, a piccoli passi, quando dopo una sola settimana abbiamo già dovuto dire basta. Come vi avevo raccontato la settimana precedente, Vincenzo era partito alla grande con lo svezzamento ma arrivati al passato di verdure ha rifiutato ogni proposta. Non c’è stato verso di convincerlo ad aprire la bocca e, ad esclusione di qualche cucchiaino,  e ha sempre serrato la bocca ermeticamente oppure iniziava a fare pernacchie di disgusto. Ho pensato che potesse non piacere e ho deciso di ritornare alle pappe e non è cambiato niente, ho pensato non avesse fame e ho provato ad allungare i tempi tra l’ultima poppata e la pappa e nemmeno questa soluzione ha funzionato, ho provato ad eliminare la zucca dal passato visto che nel brodo iniziale non l’avevo inserita ma è stato tutto inutile. Lui non ha più voluto mangiare e confrontandomi con il pediatra, ho deciso di riprendere l’allattamento esclusivo per qualche altro giorno e, poi, riprovare.
Mi sono confrontata con altre mamme e quasi tutte mi hanno consigliato di fare autosvezzamento. Vi avevo giù raccontato che era un opzione che avevo preso in considerazione ma non so perché ho una fifa blu che si possa strozzare. Non riesco a fidarmi nel gestire dell’auosvezzamento anche perché, avendo un altro bimbo piccolo come Cesare in casa, non vorrei possa essere da “esempio sbagliato” e che possa infilare qualcosa in bocca a Vincenzo che non sia adatto ad essere deglutito, con senseguete catastrofe.
Tra l’altro fortuna ha voluto che insieme a questo rifiuto dei cibi solidi sia comparsa di nuovo la tosse: è infatti da martedì scorso che siamo tutti malati e blindati in casa. Potrebbe forse essere che la gola gli abbia creato dei fastidi che non riesce ad esprimere e il cibo solido gli da problemi nella deglutizione… potrebbe… ma come saperlo? Io ormai aspetto che quest’ennesima infezione gli passi (due bronchiti in un mese e mezzo direi che sono sufficienti) e poi vedremo sul da farsi per lo svezzamento.
Ieri comunque per prova gli ho fatto assaggiare un micropezzetto di biscottino senza glutine, non solo gli è piaciuto, non solo si è leccato i baffi ma implorava con lo sguardo di mangiarne ancora. Nonostante tutto infatti, mangiare in sua compagnia è diventato impossibile: cerca di arraffare pane, posate o comunque qualsiasi cosa sia commestibile o che serva per afferrare meglio il cibo. Soprattutto se si trova di fianco a suo fratello maggiore, che spesso e volentieri si incanta a guardare la tv, gli strappa il mangiare dalle mani senza che se ne accorga e nonostante tutto, le scene sono davvero buffe!
Aspettiamo quindi l’ennesima guarigione, nella speranza di poter iniziare serenamente la via verso i pasti solidi, ma soprattutto incrociando le dita sul fatto che sia l’ultima malattia (chiedo tanto?) della stagione.
Vincenzo settimana 27
©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

3 comments

Agnieszka U. 11 Febbraio 2015 - 9:59

Ciao Giada,
come va allora? Avete ripreso con lo svezzamento?
Anch’io, com ele lure mamme, ti consiglio l’autosvezzamento come modo di svezzare; l’ho fatto con le mie entrambe figlie e tutti ci siamo trovati benissimo!
Con Anastasia è andato tutto liscio già dal primo giorno, lei è stata sempre una che mangia tanto e volentieri…
Ma si sa, ogni bambino è diverso e con Adele (la più piccola) il percorso è stato differente: lei non ne voleva sapere di cibo solido fino quasi all’ottavo mese e io l’ho assecondata tranquillamente. Latte a volontà!
Ora ha superato 16 mesi, mangia un po’ di tutto, ci è arrivata gradualmente con tanta naturalezza e senza spinte né insistenze da parte nostra. Mangia con le mani, usa cucchiaio e forchetta – e anche se è proprio una briciola (poi se guardo la foto di tuo Vincenzo me ne rendo conto ancora di più!;-))), la lascio mangiare solo la quantità che vuole. Poi va sempre di retta, questa sempre molto volentieri:-))).

Reply
MammaCheVita 4 Marzo 2015 - 15:54

Ciao bella! Purtroppo siamo arrivati a sette mesi e mezzo e ancora solo latte di mamma. Con l’autosvezzamento no ho ancora provato ma a giorni ho intenzione di mettergli davanti un bel piatto di pastina micron e lasciarlo fare… vedremo se riusciremo a farcela!
:***

Reply
Pappa time | MammaCheVita 29 Settembre 2015 - 13:12

[…] ripenso a tutti i problemi che ho avuto all’inizio dello svezzamento con Vincenzo non avrei mai detto che a distanza di pochi mesi saremmo arrivati dove siamo ora: […]

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.