Home Gravidanza #eAllaFineArrivaCenza -13
#eallafinearrivacenza -13 anteprima

#eAllaFineArrivaCenza -13

by Giada Lopresti

Ricordo quando é nato tuo fratello Cesare. Il parto era andato molto bene ma non si può certo dire che misi al mondo un piccolo Brad Pitt.
So che detto da una mamma può sembrare strano ma se bisogna essere obiettivi, difficilmente un neonato é bello soprattutto se ha dovuto affrontare un parto naturale.
Lo stress del travaglio, vari ed eventuali inconvenienti che si possono presentare durante l’espulsione di un bimbo grosso che fatica ad uscire o il giro di cordone intorno al collo.

Lui ad esempio non era affatto un bambinone… Anzi.
Nacque di soli 2920 gr. ma tra un giro cordone intorno al collo e una spalla incastrata di  traverso, non era poi così strano che avesse sofferto un pochino tanto da nascere di uno scioccante colore viola/blu.

Poverino.

Era così gonfio che sembrava lo avessero preso a pugni e le tonalità del suo viso non lo aiutavano di certo. E poi, tra tutte le cose strane che cercavo di notare mentre lo osservavo, ce n’era una che mi aveva particolarmente colpito: era pelato!

Dai racconti dei nonni so per certo di essere nata super capellona (solo nata peò, mai rimasta). Una folta chioma nera, con occhi scuri e carnagione olivastra.
Poi devono avermi scambiato nella culla.
Una cosa però era certa: non ero pelata. 

E io che per la data presunta parto mi ero organizzata con qualsiasi immaginabilepossibileaccessorio per la sua cura, compreso spazzola  e pettine. Ci rimasi male quando scoprì di non poterli usare perché dal tronde che cosa avrei pettinato?!

Memore di quell’esperienza ovviamente con Vincy non acquistai e ne mi feci regalare qualche particolare kit di bellezza. Peccato solo che lui si dimostrò totalmente l’opposto di vostro fratello.
Bello come il sole, rosa come un confetto ma soprattutto con tanti di quei capelli che sembrava avessero rasato una capra per incollargli in testa il folto manto. Tanti capelli… e lunghi!

Mi ricordo ancora la prima frase che esclamò nostra cugina: “é incredibile! Hai fatto un figlio con i capelli!” Ed era vero… Io stessa non riuscivo a crederci.
Certo, poi li perse tutti nel giro di qualche mese ma c’erano stati e io non mi ero organizzata per questo.

Adesso invece ho deciso di ritentare la fortuna.

Anche se non ti sei voluto far vedere nell’ecografia 3D ho avuto spesso la sensazione che tu assomigliassi più a Vincy che a Cesare e quindi ho voluto riprovarci organizzandomi con un kit compreso di spazzola e pettine nella speranza di poterlo utilizzare a dovere.
E se così non dovesse essere nemmeno questa volta vorrà dire che mi rassegnerò utilizzando tutto il resto, anche perché con la fortuna che abbiamo, non é nemmeno detto che rimarranno nel loro astuccio per molto tempo.

-13 post2

-13 post

-13 post3

#eAllaFineArrivaCenza

Set per la cura del bambino : Avent

 

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.