Home Events Il ciuccio perfetto
Anteprima il ciuccio perfetto

Il ciuccio perfetto

by Giada Lopresti

Il tema ciuccio è, come praticamente per tutti gli argomenti mammeschi, un tema di grande conflitto tra le mamme. Ci sono quelle assolutamente pro, quelle assolutamente contro e quelle che invece con un più saggio “se sarà necessario lo farò usare a mio figlio” vivono i primi momenti della nuova vita di mamma.
Io ad esempio durante la mia prima gravidanza ero una delle talebane del “vade retro ciuccio” fortemente convinta che mai avrei dato un succhiotto al mio bambino. Le svariate letture che avevo incrociato nel web infatti mi avevano mentalmente imposto che questo strumento potesse essere potenzialmente pericoloso per il mio allattamento (che poi in realtà è un rischio alla quale si può incorrere nei primissimi giorni) senza calcolare che, a conti fatti, probabilmente ne avremmo potuto  anche avere bisogno.

Quando nacque AcciugaV avevo quindi acquistato di tutto e di più, ma tra le mille cose utili e inutili del baby shopping il ciuccio non era rientrato in queste scelte. Andò bene per circa tre settimane fino a quando non comparirono le prime coliche e il suo primo gommotto fu una salvezza per lui e per noi. Ammetto che non ero felicissima della cosa ma vederlo auto consolarsi evitando di strillare dai fastidi mi ha fatto piano piano capire che probabilmente in questa mia decisione non c’era poi nulla di male.

Ed è da quel gommotto che è iniziata la mia passione per i ciucci.
Da lì iniziammo ad acquistarne seguendo la sua crescita (e successivamente quella del fratello) e dopo aver trovato il suo preferito (quello che poi chiamammo il ciuccio perfetto) cercammo di rimanere sempre su quello stile e su quel modello acquistando di volta in volta varianti in colori e fantasie diverse.

Con il tempo diventó più un momento divertente del baby shopping nella quale andavo nel negozio di prodotti per l’infanzia  rimanendo incantata dalla parete dei succhiotti divisi per marche, tipologia, grandezza, fantasia… Ma tra le decine di varianti e nonostante la grande scelta, spesso è capitato di non trovare quello che davvero esteticamente mi piaceva. Avevo iniziato a comprarli in base agli abbinamenti degli a outfit che indossavano i miei figli (è una cosa stramba lo so!) eppure non sempre ero pienamente soddisfatta.

Poi qualche giorno arriva questa mail: “PHILIPS AVENT PRESENTA “IL CIUCCIO PERFETTO”, UN CONCORSO PER MAMME E PAPA’.”
Inutile dire che essendo una scimmia curiosa non ho potuto fare a meno di andare a sbirciare di cosa si trattasse. Unisci infatti un tema amato da una mamma (come ciuccio prefetto) e la parola concorso (o premi in palio) e vedrai una donna diventare magicamente come una bambina la mattina di Natale.

È così che impaziente sono andata subito a vedere di cosa si trattasse e la sorpresa è stata migliore di quella che mi aspettavo.

Il nuovo concorso di Philips Avent dedicato ai neogenitori dà la possibilità di giocare con un’app on line per mostrare la propria creatività e realizzare un ciuccio personalizzato. Collegandosi all’indirizzo www.aformadimamma.philips.it, è possibile assemblare il ciuccio perfetto: si sceglie il colore dell’anello e dello scudo, si selezionano una o più decorazioni e, se lo si desidera, si carica la foto del proprio bimbo a cui aggiungere il nuovo ciuccio. E per ricevere in voto tante stellette dai propri amici, è possibile condividere su facebook l’immagine del ciuccio realizzato.
Ma tutto questo non permette solo di creare il ciuccio perfetto.
Partecipando infatti si hanno la possibilità di vincere i premi in palio assoltamente a misura di bebè (e di mamma!) Tramite estrazione infatti verranno assegnati 3 EasyPappa Plus 4-in-uno, il nuovo baby food provessor di Avent che permette di cuocere, frullare, scongelare e scaldare gli alimenti per i bambini (e per tutta la famiglia). Un nuovo elettrodomestico, ancora più completo, grazie alla funzione scongela e scalda, per un’alimentazione sana e genuina.
Ci sarà poi un vincitore finale che si aggiudicherà una gift card da € 2.000 da spendere nel negozio on line di Philips. A decretare il ciuccio perfetto, sarà una giuria chiamata a valutare l’originalità e la creatività dei contributi realizzati.

Il concorso terminerà il 30 aprile, il regolamento completo è disponibile sul sito www.ciuccioperfetto.philips.it

Io ho già ovviamente partecipato con il mio modello preferito (anche perché è l’unico che ancora usa il suo inseparabile ciuccio) e il risultato è quello che potete vedere nella foto sotto. Questo ovviamente non implica il fatto che io non possa fare altri tentativi di ciuccio perfetto per il mio bigV. Nel frattempo spero che questa possibilità di scegliere il “vostro” ciuccio con la scusa di poter anche vincere dei premi possa essere una buona occasione per trovare altre mamma e altri papà che abbiano voglia di usare la loro fantasia in questo simpatico gioco. (Lasciatemi nei commenti i link con le foto dei vostri ciucci, verrò a votarle!)

E se vi può fare piacere votare anche la foto di BigV, basta cliccare sopra l’immagine qui sotto e regalargli qualche stellina! 

Il ciuccio perfetto concorso Philips Avent

©MammaCheVita - Tutti i diritti riservati

You may also like

1 comment

Come togliere il ciuccio grazie all'aiuto di un libro | MammaCheVita 17 Maggio 2017 - 13:39

[…] il ciuccio per me sia una salvezza è risaputo. Come ho anche raccontato in passato trovo che sia uno strumento utile per la “sopravvivenza” sia della mamma che del bimbo […]

Reply

Rispondi a Come togliere il ciuccio grazie all'aiuto di un libro | MammaCheVita Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.